Senza categoria

ELOGIO ALL’INCOSTANZA

Come definireste chi,  con la fretta di chi non ha mai il tempo dalla sua parte, inizia sempre mille e più cose senza portarle a termine? Incostante, magari anche svogliato e a tratti poco determinato, ma insomma si, incostante.

tumblr_m8scrzLR3T1r61iyc

Essere incostanti è meravigliosamente frustrante.

E’ come essere sotto attacco, sottoposti ad un continuo bombardamento di idee, raffiche di brillanti intuizioni e pensieri che stravolgono le tue giornate.
Essere incostanti è un privilegio di pochi, dei più coraggiosi, quelli che non hanno paura, anzi sono stimolati dall’idea di lasciare tutto com’è e ricominciare, ripartire da zero spinti dall’entusiasmo di chi va incontro a cose nuove, sconosciute.

Essere incostanti è mettere in dubbio se stessi prima che gli altri, è rivedere le proprie posizioni, stare pronti a invertire totalmente il senso di marcia anche a cammino inoltrato, quando si è prossimi alla destinazione. Non solo, essere incostanti è soprattutto essere liberi, liberi di andare in qualsiasi direzione si voglia, senza paure e pregiudizi ma con la consapevolezza di poter tornare sempre indietro sui propri passi.

Sii coraggioso, non aver paura di camminare su sentieri sconosciuti e sentiti libero di ritornare su quelli più battuti quando il caso te lo chiede.
Sii incostante, sempre.

“Solo i morti e gli stupidi non cambiano mai opinione”
James Russell Lowell

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...