Senza categoria

Seminario con il Sindaco della città metropolitana di Napoli, dott. Luigi de Magistris

Interessantissimo seminario quello di oggi, giovedì 17 Novembre, tenutosi all’Università della Calabria; tema “le istituzioni territoriali tra riforme legislative e Costituzione”, ospite il Sindaco della città metropolitana di Napoli, dott. Luigi de Magistris.

Dopo i saluti di rito del prof Guerino D’Ignazio (direttore SSSAP) e del prof Francesco Raniolo (direttore DISPeS) ed una breve introduzione della prof.ssa Anna Margherita Russo  (docente di Diritto regionale europeo e comparato) si è subito passata la parola all’ex magistrato.

Il dott. de Magistris ha tenuto un interessantissimo seminario sulle difficoltà riscontrate nel governare una città difficile come Napoli, trovata in condizioni pessime, sommersa dai rifiuti e con un debito di oltre un miliardo di euro, con un particolare occhio di riguardo a tutti i cavilli burocratici/amministrativi riscontrati lungo tutto il tragitto per risalire la china. “Una cosa può essere fatta benino, ma se fatta insieme ai cittadini, coinvolgendoli, può diventare ottima, mentre invece se una cosa è ottima ma non viene fatta con i cittadini, anzi viene loro calata dall’alto, questa non sarà mai percepita come buona” queste le parole che più mi hanno colpito oggi, parole che racchiudono l’idea di amministrazione del sindaco campano, sempre fra i cittadini, a stretto contatto con la sua gente.

L’impressione che il dott. de Magistris mi ha data è stata veramente ottima, un impatto fortemente empatico dato da una grandissima abilità nel saper comunicare, affrontando discorsi anche molto seri e delicati ma sempre con il sorriso sulle labbra e un’aria scherzosa. Un sindaco veramente amato e benvoluto dai suoi cittadini, da poco infatti è stato riconfermato per il suo secondo mandato da primo cittadino e con tanti ottimi progetti in cantiere; fra questi spicca quello che vedrà entro il 2017 l’abbattimento di tre delle vele del quartiere di Scampia, diventate nell’immaginario comune di tutto il mondo il simbolo del degrado del malaffare di un’intera città. Gli attuali residenti delle vele saranno trasferiti in nuovi condomini di recente costruzione, mentre la quarta delle vele sarà trasformata in un comprensorio di uffici pubblici tra cui la sede della Città metropolitana

Ringrazio l’Università della Calabria e la Scuola Superiore di Scienze delle Amministrazioni Pubbliche per l’interessante seminario organizzato.
img_2083

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...